top of page

Il Soffio


Si definisce soffio al cuore il rumore che produce il sangue passando attraverso le cavità e le valvole cardiache. Normalmente, il passaggio del sangue nel cuore e attraverso le valvole è silenzioso. Quando invece si fa turbolento e quindi percepibile, lo si può avvertire auscultando il cuore con il fonendoscopio.

Il soffio al cuore di tipo innocente è molto diffuso: chiunque può esserne soggetto. Particolarmente predisposti sono i bambini, il cui apparato cardiovascolare, ancora in via di formazione, è iperattivo. Il sangue dei bambini e dei ragazzi scorre molto velocemente all’interno di vasi sanguigni elastici, il battito cardiaco è frequente: è quindi possibile che si formino dei vortici all’interno del cuore che è importante sottolineare NON causano problemi. I genitori non si devono quindi preoccupare se durante una visita il pediatra afferma che il bambino ha il soffio al cuore innocente o fisiologico.

In alcune situazioni, il medico può avvertire il soffio al cuore a causa di una temporanea modificazione di funzioni nell’organismo. In questo caso si parla di soffio al cuore funzionale. Questo si verifica in tutte le circostanze in cui la velocità del sangue aumenta, per esempio quando si ha la febbre o anemia.

Se il Pediatra lo richiede perché ha dubbi o non riesce a chiarire la natura del Soffio, è utile il parere dello Specialista.

Durante l’anamnesi con i genitori, è possibile capire lo stato di salute generale del bambino. Nel corso della visita, poi, l’ascoltazione del battito cardiaco con il fonendoscopio fornisce altre preziose informazioni: se il soffio è discontinuo, di breve durata e non occupa tutta la pausa tra i battiti, si tratta di un ulteriore dato che rassicura che il soffio è di tipo innocente. Infine, l’esecuzione di un ecocardiogramma è la conferma definitiva.

Questo esame, attraverso l’uso degli ultrasuoni, permette di visualizzare su un monitor l’immagine del cuore e di valutarne la funzionalità. Qualche volta il Soffio è l’espressione di un problema. Il soffio che si apprezza può allora essere il segnale di qualche disturbo che riguarda il muscolo cardiaco o le valvole. Per avere una conferma definitiva, è necessario eseguire un esame specifico, già menzionato, che si chiama ecocardiografia o, più precisamente, eco-color-Doppler, che permette di verificare la presenza di eventuali anomalie strutturali.



20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page